sei in Riflessioni

  • Categoria: La paura

Il mio ruggito da pecora

Non avere paura di avere paura!

di Gina Grechi

pecora

Armando diceva sempre: «Meglio un giorno da leone che cento da pecora!».
Oggi però non è più possibile scegliere: per alzarsi dal letto grintosi ogni mattina, ci vuole coraggio!

Leggi tutto

  • Categoria: Il silenzio

La voce del silenzio

... che sussurra ai miei desideri e interroga le mie disperazioni

di Gina Grechi

riflessioni silenzio

Il silenzio in quanto assenza di rumori fondamentalmente NON ESISTE: è l'eccitato brusio di perturbazioni sonore che invadono internamente il mio essere.

Leggi tutto

  • Categoria: I colori

Fuori e dentro

Senza colori nulla è poesia

di Gina Grechi

coccinella

Pensavo a Marilla. Lei è la mia amica intelligente. Per questo ha: un nome da coccinella – uno spiccato senso dello humor – una saggia maniera di non giudicare – una casa piccola da pulire ma moltissimo accogliente.

Leggi tutto

  • Categoria: Il tempo

Diamo tempo al tempo

Oggi diventare grandi significa perdere la libertà

di Gina Grechi

linee tempo

Pensavo: se lo scorrere del tempo diventa un problema, ci si può semplicemente convincere che il tempo NON esista e regredire fino all'età... diciamo di circa 3/4 anni, per tornare a crogiolarsi nella beata sensazione di essere LIBERI.

Leggi tutto

  • Categoria: La morte

Forse la morte è una scuola di vita

Quel senso di quiete

di Gina Grechi

normandia colleville sur mer

Quando se ne è andato mio padre, ho concluso che le persone che lasciano questo mondo hanno una grande responsabilità nei confronti dei cari che lo abiteranno per altro tempo; il loro approccio alla morte, infatti, influenzerà il "pensiero della fine" che albergherà per sempre nella mente di amici e famigliari.

Leggi tutto

Back to top
Condividi