Care lettrici - Cari lettori

Sei in Valle è un contenitore culturale, un trimestrale che lancia con questa periodicità dei temi stimolanti, intriganti. Li lancia come una sfida per i nostri collaboratori che scrivono nella propria rubrica dedicata e per chi ci legge, mosso da una sana curiosità. A voi la scelta! Leggere partendo da un tema o farlo consultando la rubrica che più vi interessa.

Articoli del tema precedente

L’inferno

editoriale | Bruciate voi che entrate!

di Gloria Ciapponi

trionfo della morte bruegel dettaglio

«Il trionfo della morte» di Pieter Bruegel (dettaglio)

«Non concepire più nessun Dio e non concepirai più nemmeno l’inferno». 
Friedrich Dürrenmatt

Leggi tutto...

Un narciso bianco all'inferno

La delicatezza sonora con la scimmia sulla spalla

di Franco Ferramini

Chet Baker 1962

Chet Baker

«Un giorno, durante l’estate del ’52, trovai un telegramma sotto la porta di casa. Me lo mandava Dick Bock, mi pare, e diceva che Charlie Parker stava facendo audizioni ai trombettisti per alcune date nei club della California.

Leggi tutto...

Sesso e violenza nelle fotobuste

Da peccati infernali a film di genere

di Luca Villa

fotobusta L insegnante 1086

«L'insegnante», film di Nando Cicero, 1975

Il luogo è tetro e cupo, caldo, molto caldo, umido all'inverosimile, l'ideale dove non lasciare mai una collezione di figurine, fumetti o qualsiasi oggetto abbia a che fare con la carta.

Leggi tutto...

Dannati senza peccati

Smarriti nell'incognita di un presente incomprensibile

di Gina Grechi

dough 1605311 1280

Per andare all'Inferno, oggi, non si deve per forza morire, ma la cosa forse più sconvolgente è un'altra: per andare all'Inferno, oggi, non si deve per forza essere cattive persone.

Leggi tutto...

Back to top
Condividi